GUIDA AL BENESSERE PER L'ESTATE NR 4: PASTI FUORI CASA

GUIDA AL BENESSERE PER L'ESTATE NR 4: PASTI FUORI CASA

Cari Babalovers,

Eccoci al quarto appuntamento di questa GUIDA AL BENESSERE!

Oggi parliamo di come gestire semplicemente i pasti fuori casa durante tutta l'estate incluse le vacanze.

E' vero che durante le meritate ferie possiamo concederci qualche trasgressione in più, ma conviene sempre mantenere uno stile alimentare globalmente equilibrato e non sempre è facile se passiamo molto tempo fuori.

Inoltre il caldo ci può far confondere il bisogno di liquidi con la fame e portarci a mangiare più alimenti poco equilibrati come gelati e focacce.

Come gestire i pranzi fuori casa

Mantenere sano un regime alimentare non è sempre cosi facile se si è costretti a pranzare o cenare fuori casa. Le tentazioni sono sempre moltissime e spesso l’offerta carente. Ci sono una serie di strategie utili.

La prima è programmare ed organizzarsi!

Essere affamati fuori casa comporta scelte poco salutari come un cappuccio di soia, uno snack spesso ricco di zuccheri, una bibita, un panino… nulla di veramente equilibrato!

 

Snack to go

Anticipare i momenti a rischio "fame" permette di avere sempre con se, o sapere dove trovarla, la giusta energia per corpo e mente. 

Cerca di portare in borsa qualcosa del tipo:

Noci pecam, mandorle, noci macadamia al naturale

Mirtilli o una mela, anche essiccati

Albicocche secche bio o datteri, ricchissimi di minerali,

Semi di zucca o di girasole,

Barrette proteiche scelte con cura (leggendo bene gli ingredienti), 

Gallette di riso integrale o di grano saraceno

Burro di mandorle o di cocco senza zuccheri, 

 

Tutti questi sono alimenti semplici da portare con sè e perfetti per soddisfare la fame nutrendo il corpo senza eccessi...così come un buon ESTRATTO BABASUCCO!

Da sorseggiare freddo o ghiacciato, completa il kit perfetto per quando viaggi o sei fuori casa!

Prevenire i cali di zuccheri aiuta ad avere più energia ed evitare di accendere la fame nervosa o l’irritabilità.

 


 

Al ristorante

Al ristorante è relativamente facile scegliere cibi e ingredienti ma non sempre scovare zuccheri, lieviti, addensanti, insaporitori, grassi, che lo chef ama usare per rendere palatabili i suoi piatti! 

Ecco come procedere:

-Non avere paura a chiedere come sono cucinati i piatti

-Non avere paura a chiedere di semplificare la ricetta togliendo intingoli e cambiando gli abbinamenti

- Chiedi subito un bel bicchiere di acqua con una fetta di limone (senza ghiaccio) ti aiuterà a smorzare la fame e stimolare gli enzimi digestivi.

- Evita troppi amidi e i carboidrati semplici (pasta e riso bianco) ma raddoppia la quantità di verdure

- Scegli solo olio Extravergine, aceto di frutta, spezie ed erbe provenzali per dare sapore ai piatti.

- Inizia possibilmente con una bella insalata, un pinzimonio, o un antipasto con verdure crude in quantità.

- Scegli una proteina come piatto principale accompagnata da verdure

- Se scegli un primo, abbinalo sempre a verdure in quantità.

.

 Ci vediamo al prossimo appuntamento con la GUIDA AL BENESSERE BABASUCCO!

Usiamo cookies per migliorare la tua esperienza online sul nostro sito, beneficiare di alcune opportunità (come salvare la tua “shopping basket” online),

fornire funzionalità di social media (Facebook, Instagram ecc.), personalizzare i contenuti e gli annunci che vedi in base ai tuoi interessi (sul nostro sito e su quello dei partners).

I cookies possono, inoltre, aiutarci a comprendere le modalità di utilizzo del nostro sito. Clicca qui | Accetta