I giusti “ingredienti” per un pranzo bilanciato in riva al mare

I giusti “ingredienti” per un pranzo bilanciato in riva al mare


Chi dice che non si possa mangiar bene anche in spiaggia? (ma lo stesso vale per la piscina o le gite fuori porta!)


Se sei tra quelli che “io solo lo yogurt” o “un fresco gelato e sono a posto” o pensi che mangiare solo la frutta sia la scelta più healthy, fresca e leggera, ti raccomandiamo di leggere fino in fondo.


Perché un solo alimento a pranzo, anche se comunemente percepito come “sano”, non va bene?

La risposta nasce dalla raccomandazione di un’alimentazione varia ogni giorno, perché solo consumando alimenti diversi, anche mixati sapientemente nello stesso piatto, si riesce a fornire all’organismo ciò di cui ha bisogno per il suo pieno funzionamento quotidiano.

Ecco quindi che carboidrati, proteine e anche grassi (di quelli “buoni” preferibilmente!) possono vivere felicemente insieme in abbinamenti equilibrati, freschi e completi, che strizzano l’occhio al piatto unico:

Insalatona: insalata a foglia e ortaggi crudi come finocchi, carote, ravanelli e pomodori sono perfetti da mixare in un’unica insalatona con fonti proteiche come uova sode, petto di pollo a cubetti, pesce magro o legumi.

Panino farcito: anche un panino, nella sua veste più healthy, può essere adatto a un pasto completo ed equilibrato. Come prepararlo? Liberando la fantasia e farcendo ad esempio del pane integrale o di segale con dell’hummus o con avocado o guacamole.


Spiedini: pratici e freschi gli spiedini sono perfetti per tutte le esigenze. È  possibile crearne di vegetariani, con verdure, olive oppure di più particolari con polpo freddo e patate. Anche in questo caso è importante abbinare al piatto una fonte di carboidrati come del riso basmati o del pane.

Insalate di verdure e cereali: riso, farro, orzo, couscous e bulghur sono perfetti per creare dei piatti unici completi da consumare freddi, se mixati con legumi, o formaggio fresco a tocchetti o pesce e tante verdure fresche di stagione, a crudo o appena saltate i padella.

Anche la “classica” pasta fredda può essere un’ottima soluzione.
Ricorda sempre di portare con te la borsa frigo con mattonelle refrigeranti, per mantenere la catena del freddo evitando che le tue pietanze si rovinino con il caldo, e di riempirla con tanti liquidi e frutta fresca di stagione per completare al meglio i tuoi pasti e reidratarti mangiando: cocomero, melone, uva, pesche e susine sono perfette per un po’ di freschezza e nutrienti sotto l’ombrellone.

Anche estratti, centrifughe di frutta e verdura e acque aromatizzate possono essere una fresca opzione da gustare sotto l’ombrellone.

Usiamo cookies per migliorare la tua esperienza online sul nostro sito, beneficiare di alcune opportunità (come salvare la tua “shopping basket” online),

fornire funzionalità di social media (Facebook, Instagram ecc.), personalizzare i contenuti e gli annunci che vedi in base ai tuoi interessi (sul nostro sito e su quello dei partners).

I cookies possono, inoltre, aiutarci a comprendere le modalità di utilizzo del nostro sito. Clicca qui | Accetta