Come liberarsi dalla dipendenza dagli zuccheri

Come liberarsi dalla dipendenza dagli zuccheri

Cari Babalovers,

alzi la mano chi non ama gli zuccheri. Siamo fatti per amare le coccole, incluse quelle alimentari, e spesso non ci rendiamo conto che alla fine della giornata abbiamo consumato troppi zuccheri.

.

Biscotti, marmellata, crackers, snack industriali, gelati...ma anche cereali raffinati, pizze e bibite! E' facile a fine giornata fare i conti ed accorgersi di aver esagerato. Lo zucchero purtroppo non è un alleato del benessere!

.

PERCORSI BENESSERE BABASUCCO

.

Ovviamente non è il dolce che si consuma ogni tanto a fare danni, ma piuttosto il consumo quotidiano che fa parte della nostra routine.

Perchè cerchiamo continuamente qualcosa di dolce? Probabilmente perchè siamo stanchi, stressati e di cattivo umore. Lo zucchero infatti ci regala una sferzata di dopamina che ci fa sentire meglio. Il rovescio della medaglia è che ci lascia in preda alla glicemia altalenante e ad altre reazioni chimiche che, addirittura , favoriscono l'invecchiamento precoce.

.

Come fare quindi a liberarsi da questa "dipendenza" dagli zuccheri? Ecco i nostri consigli:

.

1. Lavorare "a monte" del problema! Cerchiamo di riposarci di più, di essere meno stressati e concerderci più relax. In questo modo eviteremo di ricadere preda delle tentazioni che i cibi dolci ci regalano.

2. Ridurre il consumo di zuccheri ma non eliminarli completamente. E' importante fare un lavoro graduale! La prima cosa da fare non è "togliere" bensì "sostituire". Usiamo la frutta come dolce, aumentiamo la quantità di verdura e scegliamo snack sani e con pochi zuccheri.

Gli estratti Babasucco non solo vengono preparati esclusivamente con verdura e frutta freschi, ma vengono realizzati con ricette speciali che li rendono a basso contenuto di zuccheri. Un esempio? L'infuso di finocchio o di Rooibos! Questi ingredienti donano un piacevole sapore senza apportare alcun tipo di zucchero.

SCOPRI TUTTI GLI ESTRATTI

3. Fare attività fisica regolare. A fronte di un consumo anche moderato di zuccheri, l'attività fisica aiuta tantissimo sia per migliorare il tono dell'umore sia per un fatto semplicemente metabolico: un organismo allenato gestisce meglio sia gli zuccheri che i picchi glicemici.

4. Non saltare mai i pasti, altrimenti sarà più facile ricadere nella trappola dello zucchero! Snack, focacce e panini sono soluzioni veloci quando si ha fame, ma solitamente troppo sbilanciate a favore dei carboidrati semplici.

Usiamo cookies per migliorare la tua esperienza online sul nostro sito, beneficiare di alcune opportunità (come salvare la tua “shopping basket” online),

fornire funzionalità di social media (Facebook, Instagram ecc.), personalizzare i contenuti e gli annunci che vedi in base ai tuoi interessi (sul nostro sito e su quello dei partners).

I cookies possono, inoltre, aiutarci a comprendere le modalità di utilizzo del nostro sito. Clicca qui | Accetta